Cambia la progettazione dei lavori pubblici:in vigore dal 28 gennaio il Decreto BIM. Panoramica sulle novità

Riconosciuti 4 CFP per Ingegneri! Richiesti crediti anche per Architetti e Avvocati!

Data e Orario

21/02/2018 ( orario 10:00-14:00 )

Sede

Sede Ti Forma
Via G. Paisiello 8, 50144 Firenze

Destinatari

RUP, Progettisti di Opere Pubbliche, Responsabili e operatori Uffici: Tecnici, Lavori Pubblici, Appalti, Gare e Contratti, Liberi Professionisti.

Relatore

Agnese Del Nord

Avvocato del Foro di Firenze e già professore a contratto in materie giuridiche presso La Sapienza - Università di Roma

Obiettivi

La progettazione dei lavori pubblici è in costante evoluzione. Dopo le novità legislative sui suoi contenuti e obiettivi, sugli standard e i parametri economici, sulla direzione dei lavori, entra in vigore anche la disciplina ministeriale sull'utilizzo del "building information modeling". Le stazioni appaltanti dovranno progressivamente adeguarsi e progettare le opere pubbliche utilizzando specifici software e valutando il progetto virtuale, non più soltanto bidimensionale. Potranno altresì pretendere, tanto dai loro progettisti interni quanto dagli affidatari di servizi di architettura e ingegneria, la produzione di progetti redatti di conseguenza. 

 

Il seminario è strutturato per fornire un primo orientamento sui contenuti del decreto che entrerà in vigore il prossimo 28 gennaio e gli strumenti di base, per consentire alle stazioni appaltanti ed ai professionisti del settore di individuare i percorsi da intraprendere per il necessario adeguamento.

 

Programma

scarica il programma

 

Modalità di adesione

Le iscrizioni, da effettuarsi mediante la seguente scheda di adesione, potranno pervenire entro e non oltre mercoledì 14 febbraio 2018:

scarica la scheda di adesione

L’eventuale disdetta di partecipazione può essere comunicata solo in forma scritta (a mezzo fax o e-mail) alla Segreteria Organizzativa entro sette giorni dallo svolgimento dell’iniziativa; oltre questo termine, è prevista la fatturazione dell’intera quota. La mancata partecipazione, non dà diritto alla restituzione del corrispettivo.

In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, l'evento verrà rinviato e/o annullato. Il cliente che avrà già versato la quota di iscrizione sarà totalmente rimborsato. Altrimenti, sarà possibile richiedere la partecipazione ad altro evento formativo almeno dello stesso importo (salvo conguaglio).

L'evento deve considerarsi confermato, salvo diversa comunicazione da parte di Ti Forma. Si raccomanda la massima puntualità.

 

Modalità di pagamento

  • Bonifico bancario anticipato (prima dell'evento) - intestato a Ti Forma Srl presso Banca Nazionale del Lavoro - Agenzia n. 3 Firenze Codice IBAN: IT 56 N010 0502 8030 0000 0001 659  

    Come causale indicare: il numero identificativo dell’evento “ID n° 3235” e il/i nominativo/i del/i partecipante/i.

    Le commissioni del bonifico sono a carico del cliente.

  • Assegno bancario non trasferibile intestato a Ti Forma srl (da consegnare alla Segreteria organizzativa in sede di svolgimento dell'evento)

  • Contanti (da consegnare alla Segreteria organizzativa in sede di svolgimento dell'evento)

Quote di Iscrizione

Associati a Confservizi Cispel Toscana/Ti Forma € 300,00 + IVA (se dovuta)

Associati a Confservizi Cispel Toscana/Ti Forma per due o più persone € 255,00 + IVA (se dovuta)

NON associati a Confservizi Cispel Toscana/Ti Forma € 350,00 + IVA (se dovuta)

NON associati a Confservizi Cispel Toscana/Ti Forma per due o più persone € 315,00 + IVA (se dovuta)

Spiacente, il periodo utile per registrarsi a questo evento è scaduto.

Ritorna alla lista