IL SISTEMA UNIEMENS: flusso telematico, procedure e adempimenti a carico del datore di lavoro

Data e Orario

12/07/2018 ( orario 10:00-17:00 )

Sede

Sede Ti Forma
Via G. Paisiello 8, 50144 Firenze

Destinatari

Responsabili e operatori aziendali della gestione e amministrazione delle Risorse Umane.

Relatore

Rag. Paolo Pietro Palazzo

Consulente del Lavoro

Presentazione

Com’è noto, i datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori iscritti a forme previdenziali ed assistenziali gestite dall’INPS devono:

  • denunciare i contributi e le retribuzioni corrisposte ai propri dipendenti ogni mese;
  • versare i contributi mensili con il mod. F24;
  • compilare le  parti  d’interesse  della  certificazione  unica  dei  redditi  (mod. CU) e delle dichiarazioni unificate (mod. 770).

L’art. 44, c. 9, D.L. n. 269/2003 ha previsto che, a partire dalle retribuzioni corrisposte con riferimento al mese di gennaio 2005, i sostituti d’imposta, tenuti al rilascio della certificazione unica (modello CU), trasmettano mensilmente agli Enti previdenziali in via telematica (direttamente o tramite gli incaricati), entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento, i dati retributivi e le informazioni utili per:

  • il calcolo dei contributi;
  • l’implementazione delle posizioni assicurative individuali;
  • l’erogazione delle prestazioni.

Tale disposizione di legge ha trovato piena attuazione dal Gennaio 2010 con il flusso denominato “UniEmens” che  unifica  e  sostituisce  i  flussi  retributivi  (EMens)  con  i  flussi contributivi  (DM10), fino ad allora vigenti,  raccogliendo  a  livello  individuale  per  ogni  lavoratore  le informazioni retributive  e quelle contributive  (INPS mess. n. 11903/2009).

Il Sistema UniEmens, del tutto telematico, ha rappresentato una vera e propria riforma amministrativa nella gestione dei flussi di dati previdenziali tra datore di lavoro e INPS, consentendo una semplificazione, snellimento e abolizione di vari adempimenti dichiarativi cartacei a carico del datore di lavoro (tra tutti il Mod. DS/22 a titolo di esempio), nonché la certezza e celerità di acquisizione dei dati previdenziali a vantaggio della posizione individuale del lavoratore.

A fine novembre 2009, l’INPS ha comunicato il rilascio della procedura “UniEMens individuale” e dalle denunce di competenza gennaio 2010 (da presentare entro il 28 febbraio 2010), tale modalità è entrata a regime ed è diventata obbligatoria per la generalità delle aziende (INPS mess. n. 27385/2009).La crescente attenzione rivolta a tale sistema, che impone all’INPS un aggiornamento periodico degli standard di comunicazione dei dati, a cui consegue una diffusione periodica di nuovi documenti tecnici, impegnano gli operatori aziendali ad un costante aggiornamento della materia per garantirne una corretta applicazione, anche nella fase di gestione amministrativa delle “paghe”

Obiettivi

Il seminario propone un’approfondita analisi del “Sistema UniEmens”, partendo dalla sua genesi per concludersi con il suo esame aggiornato ai recenti documenti tecnici diffusi dall’Inps, nonché una disamina degli aspetti pratici e operativi alla luce dei chiarimenti intervenuti con le numerose circolari amministrative emanate anche di recente dal Ministero del Lavoro e dall’Inps, non ultime le novità in materia di comunicazione e attribuzione individuale dell’Unità Operativa/Produttiva.

Il seminario costituirà anche occasione di fornire indicazioni pratico-operative per la gestione degli errori e correzioni del flusso Uniemens, nonché delle variazioni dei dati di denuncia con e senza valenza contributiva e delle regolarizzazioni dei dati di denuncia.

Programma

scarica il programma

Modalità di adesione

Le iscrizioni, da effettuarsi mediante la seguente scheda di adesione, potranno pervenire entro e non oltre giovedì 5 luglio 2018:

scarica la scheda di adesione

  • iscrivendosi on-line registrandosi al link Registrati adesso
  • tramite email all'indirizzo di posta elettronica kpassini@tiforma.it 
  • tramite fax al n. 055/291715

L’eventuale disdetta di partecipazione può essere comunicata solo in forma scritta (a mezzo fax o e-mail) alla Segreteria Organizzativa entro sette giorni dallo svolgimento dell’iniziativa; oltre questo termine, è prevista la fatturazione dell’intera quota. La mancata partecipazione, non dà diritto alla restituzione del corrispettivo.

In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, l'evento verrà rinviato e/o annullato. Il cliente che avrà già versato la quota di iscrizione sarà totalmente rimborsato. Altrimenti, sarà possibile richiedere la partecipazione ad altro evento formativo almeno dello stesso importo (salvo conguaglio).

L'evento deve considerarsi confermato, salvo diversa comunicazione da parte di Ti Forma. Si raccomanda la massima puntualità.

 

Modalità di pagamento

  • Bonifico bancario anticipato (prima dell'evento) - intestato a Ti Forma Srl presso Banca Nazionale del Lavoro - Agenzia n. 3 Firenze Codice IBAN: IT 56 N010 0502 8030 0000 0001 659  

    Come causale indicare: il numero identificativo dell’evento “ID n° 3162” e il/i nominativo/i del/i partecipante/i.

    Le commissioni del bonifico sono a carico del cliente.

  • Assegno bancario non trasferibile intestato a Ti Forma srl (da consegnare alla Segreteria organizzativa in sede di svolgimento dell'evento)

  • Contanti (da consegnare alla Segreteria organizzativa in sede di svolgimento dell'evento)

Quote di Iscrizione

Associati a Confservizi Cispel Toscana/Ti Forma € 350,00 + IVA (se dovuta)

Associati a Confservizi Cispel Toscana/Ti Forma per due o più persone € 315,00 + IVA (se dovuta)

NON associati a Confservizi Cispel Toscana/Ti Forma € 400,00 + IVA (se dovuta)

NON associati a Confservizi Cispel Toscana/Ti Forma per due o più persone € 360,00 + IVA (se dovuta)

Spiacente, il periodo utile per registrarsi a questo evento è scaduto.

Ritorna alla lista